Scioperi: Damiano, ok Alesse, serve legge su rappresentativita’

(V. “Scioperi: Alesse, si’ a nuove regole…” delle 8.32) (ANSA) – ROMA, 27 LUG – “Dobbiamo raccogliere la richiesta del Presidente della Commissione di Garanzia sugli scioperi, Roberto Alesse, di introdurre al piu’ presto, per legge, un criterio per la verifica della rappresentativita’ dei sindacati”.
Lo dichiara Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera.
“Non e’ possibile – spiega Damiano - che, in settori strategici come quello dei trasporti, piccoli sindacati di mestiere possano bloccare a turno il servizio prendendo in ostaggio gli utenti e danneggiare la credibilita’ e l’economia del Paese. La via maestra per affrontare il problema e’ aprire un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali e portare avanti le proposte di legge che regolamentano la rappresentativita’ dei sindacati”. “La Commissione Lavoro della Camera – continua Damiano - ha gia’ incardinato alcune proposte sulla materia, a partire da quella del Pd di cui sono primo firmatario insieme all’onorevole Gnecchi: nei prossimi giorni potremo proseguirne l’esame a partire dagli articoli che riguardano la certificazione della rappresentativita’ e la validazione, con il 50% piu’ uno, degli accordi”. “Quest’ultimo criterio potrebbe essere trasferito al diritto alla proclamazione degli scioperi che, come ha suggerito il ministro Del Rio, potrebbe essere riservato ai sindacati che rappresentano il 50% piu’ uno dei lavoratori”, conclude Cesare Damiano.(ANSA).

PAE
27-LUG-15 18:16 NNNN




Scioperi: Damiano, non colpa Sindacati confederali, si ‘Riforma

(ANSA) – ROMA, 26 LUG – Il diritto di sciopero e’ garantito dalla Costituzione, ma puo’ essere regolamentato come gia’ fatto nel passato. Evitiamo di gettare la croce sui sindacati in modo indiscriminato”. Lo dichiara Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera.
“Lo sciopero Alitalia – spiega Damiano - non e’ stato indetto, come tutti dovrebbero sapere, dai sindacati confederali. E’ opportuno considerare i settori dei trasporti e della cultura un nuovo motore dello sviluppo, e quindi strategici”.
“Si puo’ – continua il presidente della Commissione Lavoro – aggiornare la regolamentazione dello sciopero, introducendo nuovi criteri, come suggerito dal ministro Delrio. Ma questo deve passare attraverso un confronto preventivo con i sindacati”.
“Il primo punto da superare in questi settori – aggiunge Damiano - strategici anche nel rapporto con gli utenti, e’ la frammentazione sindacale: approviamo la proposta di legge del Pd, di cui sono primo firmatario con l’onorevole Gnocchi, che certifica la rappresentativita’ dei sindacati”.
“Solo in questo modo possiamo attuare l’indizione dello sciopero da parte delle organizzazioni sindacali che rappresentino del 50% piu’ uno dei lavoratori e degli iscritti”, conclude Cesare Damiano.

(ANSA).


Jobs Act: Damiano, inserire in dl tema contratti solidarieta’

(ANSA) – ROMA, 26 LUG – “Il caso Telecom ripropone il tema dei contratti di solidarieta’. Come Commissione Lavoro della Camera, dopo aver elevato la loro percentuale di copertura dal 60 al 70%, abbiamo insistito per fare dei contratti di solidarieta’ una misura chiave nella nuova architettura degli ammortizzatori sociali”. Lo dichiara Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera.
“Per questo motivo – continua Damiano - insistiamo per finanziarli in modo adeguato e per includere nella misura i contratti di solidarieta’ ‘esoansivi’. Il governo ha fin qui tergiversato, ma un’occasione e’ rappresentata dai decreti del Jobs art con i pareri che verranno votati nei prossimi giorni”.
“La legge di Stabilita’ – prosegue il presidente della Commissione Lavoro – puo’ essere il momento conclusivo per deciderne il rifinanziamento, favorendo i piani di assunzione di molte aziende, non solo di Telecom”. “Bisogna essere meno timidi nell’innovazione: se l’auspicabile crescita dell’economia passera’ nei prossimi anni dallo zero virgola al massimo all’uno per cento, il tema della redistribuzione degli orari di lavoro, della loro diminuzione pro-capite e dell’innalzamento del costo degli straordinari, oggi scandalosamente basso nonostante la crisi, si riproporra’ come scelta strategica volta a favorire l’occupazione”, conclude Cesare Damiano. (ANSA).

KZ2-COM
26-LUG-15 19:16 NNNN


Pd: Damiano, albo elettori per evitare inquinamenti primarie

(ANSA) – ROMA, 25 LUG – “Il primo incontro piemontese di “Sinistra e’ Cambiamento”, avvenuto ieri sera a Torino, ha registrato un grande successo di partecipazione. Nel corso del dibattito, coordinato da Pasquale Centin, introdotto da Cesare Damiano e concluso da Maurizio Martina, sono state illustrate le proposte di Se’c su: partite Iva, Jobs act, pensioni, riforma del Senato, della Scuola e sul funzionamento interno del Pd. Tra le proposte, c’e’ quella di “istituire un albo degli elettori per cancellare definitivamente il rischio di inquinamento nel voto delle primarie”. E’ quanto spiega in una nota il presidente della commissione Lavoro della Camera e deputato Pd Cesare Damiano. Damiano – si legge ancora nella nota – ha proposto la costituzione di una Consulta tra le forze di minoranza per la definizione di obiettivi comuni e rafforzare l’unita’ di tutto il Pd sui contenuti essenziali della sua strategia in Piemonte.(ANSA).

 

KZ2-COM 25-LUG-15 15:43 NNNN