Previdenza, con Maria Luisa Gnecchi dico: da Fornero passo avanti su ricongiunzioni onerose

Le dichiarazioni del ministro Fornero sulle ricongiunzioni pensionistiche, sulle quali il Pd si è lungamente battuto, fanno finalmente compiere un passo avanti al tema. Apprezziamo il fatto che il ministro riconosca la necessità di una sua soluzione entro la legislatura. Si tratta di riparare ad una ingiustizia evidente che impedisce alle persone che abbiano versato i contributi a più fondi previdenziali di costituire una sola pensione. Noi ribadiamo l’esigenza che le ricongiunzioni verso Inps non siano, come per il passato, onerose e che venga perciò evitato che i lavoratori siano costretti a versare due volte gli stessi contributi. Inoltre, abbiamo più volte ribadito che la nostra intenzione non è quella di dare alcun privilegio ma di riconoscere un elementare diritto di giustizia sociale. Ci auguriamo pertanto che venga trovata rapidamente una soluzione, anche per via amministrativa da parte dell’Inps, per dare una risposta alla proposta di legge unitaria giunta alla fase conclusiva di discussione alla commissione Lavoro della Camera.


0 pensieri su “Previdenza, con Maria Luisa Gnecchi dico: da Fornero passo avanti su ricongiunzioni onerose

  1. Non si illudano Bersani ed il PD per aver vinto le primarie : occorrono ben altri voti per andare al governo e certamente non avranno il mio che pure ho votato alle primarie (Vendola al 1° turno , Bersani al ballottaggio) . Nessun voto se non dichiarerete chiaramente e per tempo le vs. intenzioni sulla riforma delle pensioni della maledetta Fornero !!!!

  2. Bene i passi avanti sugli esodati e sulle ricongiunzioni onerose.Due capitoli a dire poco allucinanti messi in piedi da Fornero/Mastrapasqua.
    Il vero problema però sono i giovani perchè se gli anziani devono/possono restare al lavoro fono a 75 anni chi li assume più? Quali saranno le pensioni tra 20/30 anni? Prossime allo ZERO.
    Introduciamo la flessibilità che c’è negli altri paesi forse così ci sarà equità.Diversamente è una truffa ai danni delle prossime generazioni .

  3. Bersani ha vinto. Le elezioni si avvicinano. Dove è finito il Decreto n.2 Grilli sui 55.000 esodati? Perchè non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale? Che aspettano? Speriamo in Vendola. Cesare, fate qualcosa di sinistra. E’ tutto ormai grottesco. la Ministra ha ammesso gli errori e pagano i lavoratori. Basta. Deve finire questo scempio sociale. Il momento economico è difficilissimo e lo Stato non può sparire.