PD, DAMIANO: “ORA UNITÀ NELLA PLURALITÀ, MAI CON M5S NÉ CON BERLUSCONI”

Roma, 12 mar. (LaPresse) – “Ci vuole unità nella pluralità. Quando si è agitato lo spettro dell’alleanza con i Cinquestelle, io ho pensato si trattasse di un depistaggio. Non c’è la volontà di allearsi con il M5S. Ma va detto altrettanto forte mai con Berlusconi e il centrodestra. Non servono referendum, basta una linea molto chiara”. Così Cesare Damiano arrivando alla direzione Pd.
 
PD: “DAMIANO, MARTINA REGGENTE? SE DÀ SVOLTA, BENE”
(ANSA) – ROMA, 12 MAR – “La lettera di dimissioni di Renzi? È un passo positivo per come la vedo io”. A parlare è Cesare Damiano, ex deputato Pd, oggi al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora. Sembra che il ‘reggente’, dopo Renzi, sarà l’ex ministro Martina. “Se Martina da’ un segno di svolta va bene, ma deve ‘reggere’ insieme agli altri, non da solo”. Come vede un governo con M5S? Non credo ci siano le condizioni per farlo né con loro né con Berlusconi e la Lega”, conclude.(ANSA).