La newsletter di questa settimana

“Ilva, Italia.”

 


 
La vicenda dell’Ilva di Taranto è una questione molto concreta per il Paese. E non posso che esprimere una profondissima preoccupazione. Come politico, uomo di governo, sindacalista, l’insieme della mia esperienza di vita. È una questione, per certi aspetti, vitale. Per 14.000 lavoratori. Per le loro famiglie. Per la città di Taranto. E anche per il Paese, per il quale quell’azienda rappresenta l’undicesimo produttore di acciaio del mondo e il cui volume di affari è percepibile nel Pil nazionale. Una vicenda che mette insieme compatibilità ambientali, sociali, industriali, economiche.
Su questa storia io appoggio il mio sguardo e vedo ciò che ho imparato a osservare, appunto, per una vita intera dedicata al Lavoro, all’industria, alla politica.
 
Continua a leggere