“Sanità Complementare” La nuova rivista

In primo piano

La nuova Rivista online di Lavoro&Welfare realizzata dallo Studio Labores di Cesare Damiano e dallo Studio De Angelis Savelli & Associati.

In una rivista tutto quel che c’è da sapere sul nuovo orizzonte di evoluzione del welfare integrativo.
Articoli di: Damiano, De Angelis, Savelli, Cesari, Marè, Gigliotti, Germani, Patriossi, De Santis, Garzia, Houlis, Dettori, Sbarra, Proietti, Albini.
 
Vai alla rivista




DL RISTORI, DAMIANO: “NON DIMENTICARE COLF E BADANTI VA PREVISTO RINNOVO BONUS O CIG”

Roma, 29 ott. (askanews) -“In questa situazione, assai delicata e densa di incognite, con marcati segni di peggioramento, è importante proteggere il lavoro, le famiglie e le imprese.” Lo dichiara Cesare Damiano, già ministro del Lavoro. “È giusta, quindi – continua l’esponente Pd – la scelta del Governo di proseguire con la Cassa Integrazione e, in parallelo, con il blocco dei licenziamenti. Guai a noi se dovessero crescere anche le tensioni sociali legate al rischio disoccupazione. Per le imprese costrette a sospendere la loro attività vanno attivati i risarcimenti a fondo perduto, come positivamente previsto dall’ultimo Decreto Legge del Governo. Fa bene il Premier Conte, inoltre, a garantire la rapidità dei rimborsi direttamente nei conti correnti. Tutele estese e rapidità nei pagamenti sono un binomio indispensabile. Infine, una sollecitazione: il Governo non dimentichi colf e badanti. Se la raccomandazione, giusta, è quella di non far entrare nel nucleo familiare le persone non conviventi per ovvi motivi di precauzione, come ci si regola con il lavoro domestico non convivente e regolare? Le famiglie debbono pagare una attività che non viene prestata oppure essere costrette a interrompere il rapporto di lavoro?.” “Per ottobre, novembre e dicembre anche per queste figure va previsto il rinnovo dei bonus o, meglio ancora, la Cassa Integrazione. Non discriminiamo chi è più debole nel mercato del lavoro: sarebbe contraddittorio con lo sforzo che il Governo sta facendo per tutelare tutti, a partire dai soggetti più fragili”, conclude. Pol/Arc






SANITÀ. DAMIANO: ORA LEGGE PER INTEGRARE WELFARE PUBBLICO-PRIVATO

Roma, 21 ott. – Si è svolto questa mattina il seminario on line ‘Ruolo e prospettive della Sanità Complementare dopo il Covid 19’, al quale hanno preso parte i principali attori di questo settore.
All’incontro era prevista anche la partecipazione di Cesare Damiano, consigliere di amministrazione Inail, in questi giorni ricoverato per Covid all’ospedale Spallanzani di Roma. L’ex ministro non ha mancato di inviare un suo intervento al seminario che ha visto la partecipazione di oltre cento professionisti.
Intervento scritto nel quale ha affermato: “Quella di oggi non vuole essere soltanto una iniziativa, ma l’avvio di un percorso che i nostri Studi hanno fortemente voluto. Un percorso che ambisce a diventare un Luogo-Laboratorio che si proponga di approfondire una tematica di grande attualità come quella della salute pubblica. L’obiettivo deve essere quello di una regolazione legislativa di sostegno per il Welfare complementare, in un’ottica di integrazione con il Welfare pubblico, che sia il frutto di un vero e argomentato confronto tra Governo, Parlamento e parti sociali”. (Rai/ Dire)