PENSIONI: DAMIANO “ELIMINARE RIFERIMENTI A REVERSIBILITÀ IN DELEGA”

ROMA (ITALPRESS) – “Se, come dice il Governo, per il futuro non e’ allo studio nessun intervento sulle pensioni di reversibilita’, la cosa piu’ semplice da fare e’ cancellare dalla delega, all’articolo 1, la frase che si riferisce alla razionalizzazione delle prestazioni ‘anche di natura previdenziale'”. Lo dichiara Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera. “Occorre ricordare – spiega – che nella nota tecnica che accompagna la delega, viene chiarito che ‘le principali prestazioni di natura assistenziale, ovvero di natura previdenziale ma comunque sottoposte alla prova dei mezzi sono: assegno sociale, pensione di reversibilita’, integrazione al minimo, maggiorazione sociale del minimo, assegno per il nucleo con tre o piu’ figli minori’. Quindi non si parla solo di reversibilita'”. “Noi pensiamo che non si possa confondere previdenza con assistenza o risolvere con una delega una materia cosi’ complessa come quella previdenziale, mentre il Governo deve ancora affrontare il tema della flessibilita’ pensionistica, degli esodati, delle ricongiunzioni e dei lavori usuranti”, conclude Damiano. (ITALPRESS).