UE: DAMIANO, “A ITALIA 381 MILIARDI, ORA PROROGARE CIG”

fonte: governo.it

Roma, 22 lug. (Adnkronos) – “Il ministro Gualtieri ha fornito i dati relativi agli interventi del Governo a tutela dell’occupazione. ’Abbiamo salvato 1,5 milioni di posti di lavoro’, ha affermato il ministro, e dobbiamo credergli.” Lo dichiara Cesare Damiano, già ministro del Lavoro e presidente dell’associazione Lavoro&Welfare, che sottolinea: “I dati elaborati dal Centro Studi di Lavoro&Welfare sulla Cassa integrazione, confermano che il miliardo e 800 milioni di ore autorizzate da gennaio a maggio 2020, corrispondono a circa 2 milioni di lavoratori a tempo pieno fuori dalla produzione e tutelati dalla Cig che consente loro di mantenere il rapporto di lavoro. Per questo, sarà importante mettere nuove risorse a disposizione per prolungare la Cig e il blocco dei licenziamenti fino all’anno fine dell’anno.” “Non si tratta – aggiunge – di vivere di sola assistenza, ma di non trascurare o abbandonare, in questa fase, le tutele (la Cig europea, Sure, va in questa direzione) per innestarle sui progetti di sviluppo da finanziare con le risorse messe a disposizione dall’Europa. Da un calcolo approssimativo, all’Italia saranno destinati 305 miliardi di euro sommando Recovery Fund (209 miliardi), SURE (20 miliardi), Banca Europea per gli Investimenti (40 miliardi) e MES (36 miliardi). Se a questi aggiungiamo le risorse investite dal Governo italiano, 76 miliardi di euro, arriviamo al totale record di 381 miliardi di euro. Una cifra mai vista prima che ci consentirà di coniugare tutele e sviluppo”, conclude. (Vmr/Adnkronos)