MANOVRA, DAMIANO: “GOVERNO SI RIMANGIA PROMESSE SU APE SOCIALE ED ESODATI”

(9Colonne) Roma, 21 dic – “Se la materia pensionistica verrà tutta inserita in un decreto che il Governo dovrebbe emanare entro metà gennaio, vuol dire che l’Ape sociale non ci sarà nella legge di Bilancio”. Lo dichiara Cesare Damiano, dirigente del Partito Democratico, a proposito della legge di Bilancio. “Se si farà un decreto – continua – dovrà essere retroattivo e decorrere dal primo gennaio, altrimenti ci sarebbe un vuoto normativo, anche se breve: infatti, l’Ape sociale scade il 31 dicembre prossimo. Inoltre, il Governo deve rispondere anche sul tema degli esodati. In quello stesso decreto deve trovare posto la nona salvaguardia”. “In caso contrario alcune migliaia di lavoratori che attendono da molti anni un po’ di giustizia si sentirebbero beffati, soprattutto dopo le troppe promesse di soluzione del problema fatte dal Governo”, conclude. (Red)